Udine, 15 luglio 2020

ore 18.30

Spazio NIDUH

via Bezzecca 73

JUNG
viaggio nell’inconscio

Jung deve buona parte delle sue idee a una sorta di viaggio iniziatico nel proprio inconscio, durato all’incirca 6 anni (dalla fine del 1913 al 1919). In questo incontro verranno indagati i momenti e gli effetti principali di questo viaggio e, a partire dall’esperienza junghiana, anche le principali stratificazioni inconsce che compongono la nostra mente.

Incontro su prenotazione

Per informazioni e iscrizioni: assonart.ud@gmail.com

     

Il Friuli

Udine Today

Friuli Sera

Il Giornale di Udine


Le verità di Jung


Trieste, 16 | 17 maggio 2020

Direzione del Dipartimento di salute mentale

Parco S. Giovanni

via Weiss 5

Le verità di Jung

Lezione alla

Scuola di filosofia di Trieste

 

Discussione nell’ambito del Laboratorio Psicoanalisi


Anchor

Breaker

Google Podcasts

Overcast

Pocket Casts

RadioPublic

Spotify

 

 


Tre lezioni su Jung


Udine, 14 | 28 febbraio e 13 marzo 2020

ore 18.00

Libreria Tarantola

via Vittorio Veneto 71

Tre lezioni su Jung

Le lezioni attraverseranno l’opera di Carl Gustav Jung soffermandosi sui momenti più significativi della sua ricerca e sui nodi teorici più rilevanti della sua intensa produzione testuale.

Dagli esperimenti iniziali sull’associazione verbale alle prime intuizioni sull’inconscio collettivo, dalla svolta di Simboli della trasformazione, che portò fatalmente alla rottura con Freud, ai tipi psicologi, dagli esercizi di immaginazione attiva alla teoria degli archetipi.

Il pensiero di Jung costituisce una tappa fondamentale della storia del movimento psicoanalitico, dal quale si distingue per contenuti, metodi e campi d’indagine.

Gli incontri sono un’occasione non solo per ripercorrere le origini, gli sviluppi e le influenze di questo pensiero ma anche per riflettere sui lati nascosti della natura umana e importanti aspetti della cultura contemporanea.

Informazioni e iscrizioni: assonart.ud@gmail.com


Udine Toda
y

Friuli Oggi

Messaggero Veneto

.

  

  

Libreria Tarantola, 14 febbraio 2020

 

 


Inconscio e ripetizione


Gorizia, 29 novembre 2019

ore 18.00

Centro di Salute Mentale 

via Vittorio Veneto 174


presentazione del libro

Inconscio e ripetizione
La fabbrica della soggettività

in dialogo con Marco Visintin

 

 


FriuliSera

       

 


L’arte impossibile


Roma, 26-27 ottobre 2019

sabato ore 16.30 – 18.00
domenica ore 14.00 – 15.00

Scuola di Psicoterapia Etno-Sistemico-Narrativa

via Cesare Baldo 4

L’arte impossibile

Interventi al Seminario di formazione

“NOI E LA RELAZIONE: CONTRIBUTI INTERDISCIPLINARI ALL’ARTE DELLA CLINICA”


https://www.etnopsi.it/

 

.


Leonardo Da Vinci, tra psicoanalisi e pensiero sistemico


Udine, 19 ottobre 2019

ore 21.00

Spazio Niduh

via Bezzecca 73

Leonardo Da Vinci
tra psicoanalisi e pensiero sistemico

Intervento al Festival di filosofia Mimesis

in dialogo con Silvia Capodivacca

   

.

 

.

.


Schegge di futuro


Udine, 17 luglio 2019

ore 18.30

Spazio Niduh

via Bezzecca 73

Presentazione e lettura di alcuni brani del libro

Minimalia schegge di futuro

interventi di Alessandro Rinaldi, Nicola Gaiarin, Gino Colla, Tiziano Possamai

 


Identità e contagio


Udine, 18 maggio 2019

ore 11.00

Libreria Tarantola

via Vittorio Veneto 20

Identità e contagio

Intervento al Festival Vicino/lontano 2019

in dialogo con Gino Colla


Il termine identità esprime unicità e appartenenza al proprio territorio geografico e culturale di provenienza, ma anche una logica espropriante antitetica, per cui il soggetto finisce per riconoscersi proprio in ciò che lo fa venire meno in quanto tale.

Diventare pienamente un soggetto significa raggiungere la capacità di prendere le distanze da tutti quei condizionamenti che ci spingono a essere (fare, sentire, pensare) in un determinato modo.

E questa spinta che cos’è se non una forma più o meno visibile e originaria di contagio che trova al di fuori del soggetto i suoi modelli (contenuti, schemi, norme) di funzionamento?

Chiediamoci allora come (e se) il contagio, da fattore costitutivo-costrittivo, può trasformarsi in elemento che amplia gli spazi di riconoscimento e azione della persona: da dispositivo di assoggettamento in dispositivo di libertà.

.


Il linguaggio dell’inconscio


Firenze, 8 maggio 2019

ore 11.00

Dipartimento Arti Visive
Accademia di Belle Arti di Firenze

via Ricasoli 66

Il linguaggio dell’inconscio

Seminario all’Accademia di Belle Arti di Firenze


I saliscendi della soggettività


Trieste, 4 maggio 2019

ore 17.15

Direzione del Dipartimento di salute mentale
Parco S. Giovanni

via Weiss 5

I saliscendi della soggettività

Lezione alla

Scuola di Filosofia di Trieste


in dialogo con Pier Aldo Rovatti

 

Direzione del Dipartimento di salute mentale
Parco San Giovanni

Cantiere Politiche del pensiero | 2019
a cura del Laboratorio di filosofia contemporanea


Tre lezioni su Freud


Udine, 26 febbraio | 5 e 12 marzo 2019

ore 18.30 – 20.00

Spazio Niduh

via Bezzecca 73

Tre lezioni su Freud

Le lezioni ripercorreranno alcuni tratti decisivi dell’opera di Sigmund Freud, evidenziando le continuità con la tradizione, i nodi concettuali, le criticità e gli aspetti di profonda originalità che segnarono il cammino della sua ricerca.

Dai primi Studi sull’isteria a L’interpretazione dei sogni (uno dei libri più importanti del Novecento), dai saggi di metapsicologia degli anni Venti agli scritti dell’ultimo periodo in cui Freud si esprimerà anche su temi più generali quali la religione e la civiltà.

Il proposito è quello di offrire insieme agli strumenti teorici di base dell’edificio psicoanalitico freudiano anche un nuovo spazio di riflessione su un autore che ha così profondamente influenzato la cultura contemporanea e la cui opera può dirci ancora molto sui processi che contribuiscono a farci essere quello che siamo.

Informazioni e iscrizioni: assonart.ud@gmail.com

 

Messaggero Veneto 

Udine Today

il Friuli

Udine Today 

Messaggero Veneto

Udine Today

.

  


La fabbrica della soggettività


Torino, 7 febbraio 2019

ore 17.30

Cavallerizza Reale

via Giuseppe Verdi 9
.

La Fabbrica della Soggettività

Happening a cura di Ivan Fassio
.

presentazione del libro Gli Aberranti di Luca Atzori

letture poetiche di Cetty Di Forti
.

presentazione del libro Inconscio e ripetizione. La fabbrica della soggettività di Tiziano Possamai

.
esposizione Spazio Parentesi con Emanuele Longo e Romina Di Forti

.

illustrazioni di Riccardo Cecchetti

.

letture performative di Luca Olivieri e Khalil Zenzemì

musiche di Davide Orlando

.

Spazio Parentesi

Cavallerizza Reale

.
Ca
naleArte

exibart


Il sapere dell’arte


Roma, 13 gennaio 2019

ore 12.00

Sala concerti
MACRO Testaccio | La Pelanda

piazza Giustiniani 4

Il sapere dell’arte

Intervento al Seminario Nazionale Bateson

NOI E L’ARTE ESSERE NELLA RELAZIONE
Un dialogo creativo tra rigore e immaginazione, vincoli e libertà, inconscio e finalità cosciente

Roma, 12-13 gennaio 2019

Seminario 2019_programma
Seminario Nazionale 2019 

Mattatoio Roma – La Pelanda
Mattatoio Roma (ex Macro Testaccio)

www.circolobateson.it


Inconscio e ripetizione


Torino, 14 dicembre 2018

ore 21.30

FAUST

via della rocca 41


presentazione del libro

Inconscio e ripetizione
L
a fabbrica della soggettività

in dialogo con Ivan Fassio

FAUS

www.exibart.com

www.canalearte.tv

.

 

 


Inconscio e ripetizione


Roma, 26 ottobre 2018

ore 18.30

Istituto Psicoanalitico per le Ricerche Sociali

Passeggiata di Ripetta 11


presentazione del libro

Inconscio e ripetizione
La fabbrica della soggettività

in dialogo con Raffaele Bracalenti, Linda Fuxa, Arturo Casoni, Sergio Benvenuto

IPRS – Istituto Psicoanalitico per le Ricerche Sociali

 


Sull’abitudine: tra condizionamento e libertà


Udine, 23 ottobre 2018

ore 18.00

Spazio Niduh

via Bezzecca 73

Sull’abitudine
tra condizionamento e libertà

Intervento al Festival di filosofia Mimesis 2018

in dialogo con Igor Pelgreffi


Le abitudini restringono o ampliano i nostri spazi di libertà e di azione?

Perché esistono, come si formano, quanto ci condizionano?

Queste domande percorrono dalle origini il pensiero filosofico e continuano tuttora a interrogarci.
Provare a rispondere significa fare i conti con gli aspetti più profondi e oscuri della nostra soggettività.



tiziano-possamai

tiziano-possamai


Incontro nell’ambito del Festival Mimesis 2018 (scarica il programma)

 

 


Apprendere la soggettività


Viterbo, 26 maggio 2018

ore 12

Sala dell’Archivio Diocesano | Palazzo Papale

piazza S. Lorenzo

Apprendere la soggettività

Intervento al Seminario nazionale Bateson:

“Come apprendono i sistemi ipercomplessi”

tiziano-possamai

a cura di:
CircoloBateson, Roma
AltreMenti, Viterbo


Programma del seminario


Ripensare l’inconscio


Udine, 12 maggio 2018

ore 11.00

Libreria Tarantola

via Vittorio Veneto 20

Ripensare l’inconscio


Intervento al Festival Vicino/lontano 2018

in dialogo con Gino Colla

 

L’opera freudiana domina largamente l’immaginario collettivo in materia di inconscio, cosicché per la maggior parte delle persone quella psicoanalitica è l’unica forma d’inconscio: un contenitore di pulsioni caotiche e oscure difficilmente accessibili e governabili.

In realtà, a operare in maniera sostanzialmente inconscia è tutta una serie di capacità estremamente complesse – e cruciali per la nostra sopravvivenza – appena sfiorate dalla ricerca psicoanalitica.

Questo vale anche per i processi motori, cognitivi ed emotivi che stanno alla base del nostro modo di percepire la realtà e di agire nel mondo.

Indagare questi processi significa ripensare non solo l’inconscio ma anche l’origine e i meccanismi di funzionamento e trasformazione della nostra soggettività.

.

                  


MessaggeroVeneto

 

..

 

 


Inconscio e ripetizione


Udine, 20 aprile 2018

ore 18.00

Libreria Moderna

via Cavour 13


presentazione del libro

Inconscio e ripetizione
L
a fabbrica della soggettività

in dialogo con Beatrice Bonato

.

Libreria Moderna

tiziano-possamai

tiziano-possamai

a cura di:

Società Filosofia Italiana – Sezione Friuli Venezia Giulia


Inconscio e ripetizione


Trieste, 27 marzo 2018 

ore 18.00

Caffé dei Libri

via S. Lazzaro 17


presentazione del libro

Inconscio e ripetizione
La fabbrica della soggettività

introduce Gino Colla

 

Caffé dei Libri

L’incontro è a cura dell’Associazione Culturale On Art


Il doppio inconscio


Trieste, 10 marzo 2018

ore 17.00

Direzione del Dipartimento di salute mentale
Parco S. Giovanni

via Weiss 5

Il doppio inconscio

Lezione alla

Scuola di filosofia di Trieste

in dialogo con Mario Colucci


Direzione del Dipartimento di salute mentale
Parco San Giovanni

Cantiere Curare | 2018
a cura del Laboratorio di filosofia contemporanea

 


Info:

Brochure 2018

https://scuolafilosofia.wordpress.com/

http://www.filolab.it/

http://www.parcodisangiovanni.it/

http://www.ilpostodellefragole.eu/

 


Inconscio e ripetizione


Udine, 9 febbraio 2018

ore 18.00

Caffé dei Libri

via Poscolle 65


presentazione del libro

Inconscio e ripetizione
La fabbrica della soggettività

introduce Gino Colla

.


Caffé dei Libri Udine

tiziano-possamai

L’incontro è a cura dell’Associazione Culturale On Art


La scuola, tra emancipazione e asservimento


Trieste, 13 gennaio 2018

ore 17.00

Direzione del Dipartimento di salute mentale
Parco San Giovanni

via Weiss 5


La scuola
tra emancipazione e asservimento

 

Intervento alla 

Scuola di filosofia di Trieste

in dialogo con Pier Aldo Rovatti


Direzione del Dipartimento di salute mentale
Parco San Giovanni

Cantiere Educare
a cura del Laboratorio di filosofia contemporanea



Info:

Brochure 2018

https://scuolafilosofia.wordpress.com/

http://www.filolab.it/

http://www.parcodisangiovanni.it/

http://www.ilpostodellefragole.eu/


Inconscio e ripetizione


Bologna, 6 dicembre 2017

ore 18.30

Libreria Modo Infoshop

via Mascarella 24/b


presentazione del libro

Inconscio e ripetizione
La fabbrica della soggettività

in dialogo con Ubaldo Fadini e Igor Pelgreffi

 

 

Libreria ModoInfoshop

 

 


Inconscio e ripetizione


Trento, 4 dicembre 2017

ore 17.30

Sala degli Affreschi
Biblioteca comunale di Trento

via Roma 55


presentazione del libro

Inconscio e ripetizione
La fabbrica della soggettività

in dialogo con Anna Lisa Decarli e Leda Bubola

 

Biblioteca Comunale di Trento

Sala degli Affreschi


Verbovisioni


Udine, 7 giugno 2017

ore 17.00

Casa Cavazzini
Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Udine

via Cavour 14


Presentazione del volume

Verbovisioni

Esperienze fra parola e immagine all’Accademia di Belle Arti di Venezia


Bateson: verso un’ecologia della mente



Napoli, 20 maggio 2017

ore 11.00

Istituto Italiano per gli Studi Filosofici

via Monte di Dio 14


Bateson: verso un’ecologia della mente

Intervento al Convegno Le Parole del Novecento

 

Rivista Kaiak. A Philosophical Journey
Le Parole del Novecento 2017 – XI edizione

Ecologia

Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, Napoli

 

L’emergenza ecologica è un segno caratterizzante della nostra epoca, forse il più caratterizzante, nella misura in cui mette in questione non solo l’umano, ma anche l’animale e il vegetale – ossia la biodiversità e gli ecosistemi terrestri nel loro complesso.
Partendo dal significato e dal campo originariamente extra-filosofico ma fortemente relazionale del termine (ovvero un discorso, logos, sull’interazione tra i viventi e l’ambiente che essi abitano, la terra come oikos), l’undicesima edizione del seminario Le parole del Novecento intende indagare le diverse accezioni, antropologiche, filosofiche e politiche, che il concetto di ecologia ha permesso di sviluppare nella seconda metà del secolo scorso (con nuove discipline come l’ecologia sociale, urbana, comportamentale, culturale, ecc.), riflettendo sulle principali posizioni espresse dal pensiero ecologista del Novecento ma anche sulle nuove forme che sta assumendo oggi il dibattito ecologico.

 

 

info:

igor.pelgreffi@univr.it

http://www.kaiak-pj.it/it/.html


Pensare con Bateson


Trieste, febbraio/marzo 2017

Direzione del Dipartimento di salute mentale

Parco di San Giovanni

via Weiss 5, Trieste

Pensare con Bateson

Lezioni alla

Scuola di filosofia di Trieste

Modi di pensare

Il titolo del quarto anno di attività della Scuola di filosofia di Trieste può sembrare troppo ovvio per un’iniziativa ispirata fin dalla sua nascita alla filosofia come esercizio critico.

È il plurale “modi” di pensare che fa secondo noi la differenza e che può esprimere un potenziale critico rispetto a uno scenario che tende invece, oggi, a un’uniformazione del pensiero sempre più marcata.

Se è facilmente constatabile che attualmente si privilegia un pensiero disciplinato e perfino disciplinare, qualcosa come un’unificazione filosofica, il gesto di chi si dispone in controtendenza, cercando di aprire spazi e produrre differenze, risulta tutt’altro che ovvio, anzi decisamente critico nei confronti del cosiddetto pensiero unico.

Anche il sottotitolo indica un programma che non vuole adeguarsi a premesse già prefigurate e a un esito già strutturato. “Lavori in corso” esprime appunto la tonalità di una Scuola consapevole che c’è moltissimo da costruire e che per cominciare a farlo occorre lavorare insieme, sia da parte dei docenti sia da parte dei corsisti.

.

Laboratorio di filosofia contemporanea


flyer 2017

14956437_995060877290085_3902989716610579431_n1

Info:

https://scuolafilosofia.wordpress.com/

http://www.filolab.it/

http://www.parcodisangiovanni.it/

http://www.ilpostodellefragole.eu/

 

.

.


Il doppio inconscio di Freud


Gorizia, 26-27 settembre 2016

Università degli Studi di Trieste
Polo Universitario di Gorizia

via d’Alviano 18

Il doppio inconscio di Freud

Lezione e seminario alla IVª Summer School di Filosofia e Teoria Critica

.

La psicoanalisi di Freud e il pensiero del Novecento

Gorizia 26 settembre | 1 ottobre 2016

a cura della Rete regionale per la Filosofia e gli Studi Umanistici

universita-gorizia

Con Freud e la psicoanalisi entra con forza in scena nel pensiero del Novecento il concetto di inconscio.

Questa entrata produce un capovolgimento di prospettiva sostanziale per la ricerca filosofica, una disciplina incentrata da sempre sull’attività della coscienza.

La celebre metafora dell’iceberg ben rappresenta la misura di questo capovolgimento, le cui ripercussioni si fanno sentire tuttora nei diversi campi delle scienze umane.

Il seminario prenderà in esame, insieme a queste ripercussioni, alcuni attuali sviluppi del concetto in questione, dai quali risulta un significativo ampliamento, una sorta di raddoppio, della realtà che tale concetto cerca di rappresentare.

 

.



Lezione: lunedì 26 settembre, aula 404, IV piano, ore 16-18
Seminario: martedì 27 settembre, aula 203, II piano, ore 10-12 e 14-16


Brochure
Summer School 2016

Flyer


Confidere / fidati di me


Udine, 25 agosto 2016

Confidere / fidati di me

piazza S. Giacomo ore 18.00


“Confidere / fidati di me” è un dialogo fra due sconosciuti, che si pongono e rispondono a domande di cui non sono preventivamente a conoscenza.

L’opera si basa su due questionari diversi, contenenti ciascuno 10 domande di natura personale.

Ogni partecipante pone le domande del questionario all’interlocutore che gli è seduto davanti e risponde alle domande che riceve a sua volta.

Nasce così una comunicazione inattesa e surreale tra individui casuali, in uno spazio imprevisto, fra il pubblico e il privato.

14068364_10154568930759887_6969389902504039043_o

Messaggero veneto

confidere-web-2

Il Gazzettino

confidere-web

il Mattino

confidere - il mattino

friulionline

udine20.it



Confidere / fidati di me


Udine, 7 maggio 2016

Confidere / fidati di me

piazza S. Giacomo ore 16.00


www.vicinolontano.it

Programma edizione 2016

 

vl2016_mascherine342

Confidere

Confidere

Confidere

Confidere


Il pensiero debole


Trieste, gennaio-maggio 2016


Direzione del Dipartimento di salute mentale
Parco di San Giovanni
via Weiss 5

Scuola di filosofia di Trieste

a cura del Laboratorio di filosofia contemporanea


img_36861


Titolo del corso:

Il pensiero debole

in dialogo con Pier Aldo Rovatti

Viene ripercorsa la storia di questa discussa proposta filosofica, il contesto da cui è nata e i problemi che ha sollevato, evidenziando soprattutto i temi del paradosso e del gioco.


locandina

flyer corsi 2016


Info:

https://scuolafilosofia.wordpress.com/

http://www.filolab.it/

http://www.parcodisangiovanni.it/

http://www.ilpostodellefragole.eu/


Lo sguardo da vicino


Grado, 23 e 24 settembre 2015
.

Summer School di Filosofia e Teoria Critica

Identità e alterità

Filosofia, antropologia, cultura

Grado 21-29 settembre 2015
.

Titolo del seminario

Lo sguardo da vicino

Comment pourrait-on tolérer un étranger si l’on ne sait pas étranger à soi-même?
Julia Kristeva, Étrangers à nous-mêmes

Identità e alterità sono due concetti correlati, si postulano e giustificano reciprocamente.

Questa interdipendenza non è solo di tipo formale ma sostanziale: la nostra identità si fonda di fatto sulla nostra alterità e viceversa.

A partire dall’analisi di alcune esperienze etnografiche sul campo, il seminario prenderà in esame il rapporto tra identità e alterità a più livelli: individuale (l’altro che è in noi), di genere (cosa fonda la differenza tra maschile e femminile?), sociale (quali meccanismi stanno alla base dei processi di distinzione sociale?), epistemologico: è possibile e cosa può significare comprendere l’altro?


Mercoledì 23 settembre, ore 14-16
Giovedì 24 settembre, ore 10-12


brochur
e-summer-school-2015

flyer-sum
mer-school-2015


Report di Carlo Polo, Liceo Scientifico “Le filandiere”, San Vito al Tagliamento



Mappe e territori


 Venezia, 15 aprile 2015

Dicibile e visibile sono una cosa sola

Accademia di Belle Arti di Venezia, Aula Magna, Zattere, Sede Centrale

Cartolina Incontro 15-4


titolo dell’intervento:

Mappe e territori

15 aprile 2015

ore 12.00

Aula magna, Sede centrale


tiziano-possamai


nell’ambito della mostra

Verbovisioni

Esperienze fra parola e immagine all’Accademia di Belle Arti di Venezia

Magazzino del Sale 3, Zattere, Venezia

a cura di Riccardo Caldura

dal 21 marzo 2015 al 19 aprile 2015

verbovisioni2

verbovisioni_programma_incontro_15_4

verbovisioni_invito_incontro_15_4

verbovisioni_cs_incontro_15_4


Non sapere e potere


 Trieste, 11-12 aprile 2015

Scuola di filosofia di Trieste

a cura del Laboratorio di filosofia contemporanea


Direzione del Dipartimento di salute mentale

Parco di San Giovanni

via Weiss 5, Trieste

img_3686

 

Titolo del corso:

Non sapere e potere

sabato 11 aprile, ore 15.00 – 17.00
domenica 12 aprile, ore 9.00 – 11.00


Info:

https://scuolafilosofia.wordpress.com/

http://www.filolab.it/

http://www.parcodisangiovanni.it/

http://www.ilpostodellefragole.eu/


1493562_592026027593574_6018020422552748602_o2


Gli algoritmi del cuore


Grado, 22-23 settembre 2014

img_2014

Rete regionale per la filosofia e gli studi umanistici

IIª Summer School di Filosofia e Teoria critica


Grado (Go) 20-25 settembre 2014

Grand Hotel Astoria

lunedì 22 e martedì 23 settembre ore 14.30 – 16.30


Titolo del corso:

Gli algoritmi del cuore

Le coeur a ses raisons que la raison ne connait pas (il cuore ha le sue ragioni che la ragione non conosce).

Con questa famosa espressione pascaliana il grande teorico inglese Gregory Bateson intende indicare il complesso stratificarsi di pensiero conscio e inconscio nella mente umana, la limitata traducibilità dei due diversi livelli di pensiero e soprattutto il valore di questa diversità.

Per Bateson riconoscere tale diversità significa anche svolgere una critica nei confronti di un sapere che mira a cancellarla, imponendo così il suo principale ideale, che è insieme regolativo e operativo.


Brochure del programma


L’eredità di Bateson


Grado, 14-15 settembre 2013

 

 img_2013

 

 

Seconda edizione – Grado-Aquileia-Cervignano, 24 Agosto – 15 Settembre 2013

Summer School di Filosofia e Teoria Critica


Grado 14-15 settembre, dalle ore 9.30 alle 18.30

 
Hotel Astoria

Titolo del corso: 

Regole e relazioni
L’eredità di Bateson

Figlio e al tempo stesso padre di un’importante tradizione culturale, Gregory Bateson è stato uno dei pensatori più imprevedibili e originali del Novecento.

Il corso vuole essere innanzitutto un contributo alla sua conoscenza, attraverso una ricostruzione del suo itinerario scientifico e l’esplorazione di alcuni nodi centrali della sua ricerca.

Farò inoltre interagire il discorso familiare batesoniano con quello freudiano, cercando di scoprire gli elementi di divisione e di contatto tra il padre della psicoanalisi da una parte e il padre della terapia familiare dall’altra.

Cruciale in questo senso è il concetto batesoniano di doppio vincolo: un modello di comunicazione paradossale che fonda e al tempo stesso espropria la relazione genitori-figli, svelando la complessa ambivalenza di ogni processo filiale.

Un’ambivalenza che Bateson visse sulla sua pelle su piani diversi e che si pone alla base di tutta la sua multiforme e controversa eredità culturale.

Edipizzante per eccellenza, secondo Deleuze, il doppio vincolo è come il labirinto: non se ne esce che entrandovi.


Bibliografia minima

G. Bateson, Verso una teoria della schizofrenia (1956), in Verso un’ecologia della mente, Adelphi, Milano 1972.

S. Freud, Disturbo della memoria sull’Acropoli (1936), Boringhieri, Torino 1979.

F. Kafka, Lettera al padre (1952), Newton Compton, Roma 1993.

L. Bourgeois, Distruzione del padre Ricostruzione del padre. Scritti e interviste (1998), Quodlibet, Macerata 2009.


Programma Summer School, Grado 2013
FilosofiaGrado


The Faces of Memory


Atene, 9-10 novembre 2012

The Interdisciplinary Memory Studies Conference

Centro Culturale Università di Indianapolis

5 Markou Avriliou/ 2 Kiristou & Lysiou Street, Plaka

The Faces of Memory

the-faces-of-memory_athens

Vuoti di memoria

La memoria ha sempre a che fare con spazi di vuoto, perché senza vuoto non c’è possibilità di riempimento alcuno.

Le nostre vite e storie che cosa sono se non continui processi di riempimento, di stratificazione di memorie, individuali e collettive, a partire da un vuoto di memoria originario?

Il riferimento non è solo a quel vuoto insondabile da cui tutti proveniamo, ma a quel vissuto preverbale che anticipa – e nella misura in cui lo anticipa anche gli sfugge – il formarsi dell’io, consapevole e razionale, dotato di memoria esplicita.

Un vissuto non più recuperabile, se non in termini di memoria sotterranea, una sorta d’inconscio non rimosso inaccessibile alla coscienza sulla quale nondimeno continua ad agire.


Gap in memory

Memory always has to do with gaps, because without an empty space there is no possibility of filling that void.

Aren’t our lives, our histories, nothing more than the continuous filling of those spaces, stratifications of individual and collective memories starting from an original gap in memory?

Not only that unfathomable void we all come from, but the preverbal experience that precedes – and as such eludes – the formation of the self, aware and rational, with an explicit memory.

That experience is irretrievable, unless through a subterranean memory, unaware, inaccessible to the conscious mind but upon which it nonetheless continues to act.


ww
w.uindy.gr

aly
unaniya.com



Filosofiagrado


Grado, 14 settembre 2012

ore 18.00

presentazione del libro

Consulenza filosofica e postmodernità

introduce e discute con l’autore Gabriella Burba

copertina-tiziano-possamai1-201x300

 

presso il Giardino del Municipio – Grado (GO)

 

nell’ambito della manifestazione Filosofiagrado 2012

img_01


P
rogramma

www.filosofiagrado.it

 

il Piccolo, 13 settembre 2012


Ecology of Mind


Venezia-Mestre, 10 luglio 2012

ore 18


Forte Marghera – Parco del Contemporaneo

via Forte Marghera 31

 

La struttura che sconnette e la natura correttiva dell’arte

Intervento nell’ambito del progetto Ecology of Mind

 

a cura di Andrea Penzo e Cristina Fiore

ecology-of-mind1

www.parcodelcontemporaneo.it
Ecology of Mind
Parco del contemporaneo
Cantiere Corpo Luogo

la Nuova Venezia, 9 luglio 2012
la Nuova Venezia, 9 luglio 2012
Exibart.com
agendavenezia.org

Tiziano Possamai Ecology of Mind

tiziano possamai Ecology of Mind


Relative and Relations


Mirano, 28 giugno 2012

ore 18.00

Il soggetto che (non) siamo

Laboratorio di pratica filosofica su sistemi e relazioni

nell’ambito della mostra “RELATIVITY. Relative and Relations”

in dialogo con Anna Maria Corradini

556251_10150903702654659_277202164_n

PaRDeS – Laboratorio di Ricerca d’Arte Contemporanea

 

Concerto d’Arte Contemporanea – Associazione Culturale

 

Via Miranese 42 – 30035 Mirano (VE)

http://www.artepardes.org/

comunicato stampa

folder

appuntamenti

invito

corrieredelveneto.corriere.it
veneziatoday.it


Consulenza filosofica e postmodernità


Treppo Grande, 25 maggio 2012

ore 20.30

presentazione del libro

Consulenza filosofica e postmodernità

copertina-tiziano-possamai1-201x300

presso l’agriturismo “I Benandanti”

 

Treppo Grande (UD)

a cura dell’Associazione culturale Ermes di Colloredo


Locandina

www.temporealefvg.it

Messaggero Veneto, 25 maggio 2012
Messaggero Veneto, 25 maggio 2012


Consulenza filosofica e postmodernità


Udine, 5 maggio 2012

ore 15.30

presentazione del libro

Consulenza filosofica e postmodernità

in dialogo con Pier Aldo Rovatti

copertina-tiziano-possamai1-201x300

 

presso la Libreria Moderna

via Cavour 13

Udine

 

nell’ambito dell’ottava edizione di Vicino/lontano – premio Terzani

Udine 3-6 maggio 2012

a cura dell’ASSOCIAZIONE CULTURALE VICINO LONTANO

libreria9

Messaggero Veneto, 4 maggio 2012


Quale filosofia per le pratiche?


Milano, 4 marzo 2012

ore 10.00 – 16.00

Seminario di filosofia

319613_2499131963621_1412571125_2858552_1720883201_n

Una teoria del gioco e della fantasia

via dell’Orso 12
Milano

a cura del Laboratorio di filosofia contemporanea di Trieste
e
della Sezione Phronesis di Milano

Coordinamento di Pierpaolo Casarin e Vincenza Minniti


Quali pratiche per la filosofia?



Milano, 3 marzo 2012

ore 16.00 – 19.30

Seminario di filosofia sul gioco

3551595_31_b

via dell’Orso 12
Milano

a cura del Laboratorio di filosofia contemporanea di Trieste
e
della Sezione Phronesis di Milano

Coordinamento di Pierpaolo Casarin e Vincenza Minniti


Comunicazione e trasformazione


Verona, 18 febbraio 2012

ore 14.15 – 19.30


Comunicazione e trasformazione

Intervento al Master Universitario
di II livello in
Filosofia come via di trasformazione

 

Università degli Studi di Verona
Dipartimento di Filosofia, Pedagogia e Psicologia
Facoltà di Lettere e Filosofia

 

Polo Zanotto
via S. Francesco 22
Veron
a

http://www.masterfilosofiaditrasformazione.it/


La comunicazione umana


Verona, 28 gennaio 2012

ore 14.00 – 19.30


La comunicazione umana

Intervento al Master Universitario
di II livello in
Filosofia come via di trasformazione

Università degli Studi di Verona
Dipartimento di Filosofia, Pedagogia e Psicologia
Facoltà di Lettere e Filosofia

verona_1625-07-20-30-7955

vicolo S. Felicita 13
Verona

http://www.masterfilosofiaditrasformazione.it/


Filosofia ed ecologia


Mirano, 25 giugno 2011

ore 18.30

Gregory Bateson, il “filosofo” dell’ecologia della mente 


incontro con Tiziano Possamai

ecologia-71

presenta Anna Maria Corradini

tiziano-possamai ecologia-41

nell’ambito della mostra Adamà. Cantica per la terra

a cura di Maria Luisa Trevisan

tiziano-possamai filosofia-ed-ecologia

adama_-invito_elettronico

PaRDeS – Laboratorio di Ricerca d’Arte Contemporanea

 

Concerto d’Arte Contemporanea – Associazione Culturale

 

Via Miranese 42 – 30035 Mirano (VE)


http://www.artepardes.org

download comunicato stampa mostra

dowload folder della mostra


Quale filosofia per le pratiche?


Trieste, 29 ottobre – 12 novembre – 26 novembre – 10 dicembre 2010

ore 16.00 – 18.30


Ciclo seminariale

Il gioco

sergio-celllini_giochi-himba-namibia_ok1


a partire da Bateson

 

a cura dell’Osservatorio sulle pratiche filosofiche

e del Laboratorio di filosofia contemporanea dell’Università degli Studi di Trieste

 


sede:

Club Zyp

via delle Beccherie 14

Trieste

 


locandina

il Piccolo 28 ottobre 2010

 


Microfisiche del potere


Genova, 28 ottobre 2010

ore 16.15


Microfisiche del potere
da Foucault a Sloterdijk

1237571599

Intervento al Convegno

VIOLENZA E VERITÀ
È possibile una resistenza filosofica all’anomalia del presente?


a cura di

centroprimolevi1   Centro Culturale Primo Levi

logofondazione_palazzoducale1 Genova Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura


Genova,
Palazzo Ducale
Sala del Caminetto

Programma



La scrittura come esercizio di pensiero


Trieste, maggio/giugno 2010

ogni martedì e giovedì  
ore 15.00 – 18.00

Tiziano Possamai


tiziano-possamai1

 

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE

 Facoltà di Lettere e Filosofia

 Dipartimento di Filosofia

 Aula 55

 

III piano
Androna Campo Marzio 10
Trieste


Ciclo di lezioni sul pensiero di Bateson


Trieste, marzo/maggio 2010

ogni martedì
ore 11.00 – 13.00


Ciclo di lezioni sul pensiero di Bateson

ms051063

 

nell’ambito del Corso di Filosofia Teoretica del prof. Pier Aldo Rovatti

titolo del corso:
La “filosofia” di Gregory Bateson


Università degli Studi di Trieste

Facoltà di Lettere e Filosofia

Dipartimento di Filosofia

Aula E

 

piano terra
Androna Campo Marzio 10
Trieste


Dove il pensiero esita, presentazione a Roma


Roma, 21 gennaio 2010

ore 18.00

Presentazione e discussione del libro

Dove il pensiero esita
Gregory Bateson e il doppio vincolo

 

tiziano-possamai-dove-il-pensiero-esita1


Intervengono con l’autore Rosalba Conserva, Ermelinda Fuxa, Claudio Tosi, Vincent Kenny

Libreria Bibli
via dei Fienaroli (Trastevere)
Roma

tiziano-possamai 2

 

tiziano possamai bibli 7

a cura del Circolo Bateson, Roma


Corriere della sera.it

il manifesto


Dove il pensiero esita, presentazione a Trento


Trento, 19 gennaio 2010

ore 17:30

Presentazione del libro

Dove il pensiero esita
G
regory Bateson e il doppio vincolo

tiziano-possamai-dove-il-pensiero-esita2

 

Biblioteca comunale di Trento

Sala degli affreschi

via Roma 55


Introduce e discute con l’autore Maria Luisa Martini

tiziano-possamai trento

a cura della Biblioteca comunale di Trento

e dell’Associazione italiana per la Consulenza filosofica Phronesis – sezione trentino


Locandina


Il Trentino 17 gennaio 2010

L’Adige

Il Corriere del Trentino


Comunicazione e paradosso


Trento, 10 novembre  2009

ore 12.00 – 14.00
Lezione
su

Bateson e la comunicazione

nell’ambito del Corso di Filosofia del linguaggio

a cura di Maria Luisa Martini

Università degli Studi di Trento
Facoltà di Lettere e Filosofia

trento-copyright-g-zotta

Corso di Laurea in Filosofia


piazza Venezia

Palazzo Verdi

aula 013


Dove il pensiero esita a Bergamo


Bergamo, 18 giugno 2009

ore 18:00

Commento e discussione del libro:

Dove il pensiero esita
Gregory Bateson e il doppio vincolo

tiziano-possamai-dove-il-pensiero-esita


nell’ambito del
Seminario permanente

Bateson-Deleuze-Foucault

adam1

a cura di Pietro Barbetta

 

via Verdi 1/M

Bergamo


Video del seminario


Il passaggio alla scrittura


Trieste, aprile/giugno 2009

lunedì          ore 15.00 – 18.00
mercoledì   ore 16.00 – 19.00


Il passaggio alla scrittura


Laboratorio di filosofia e scrittura

in collaborazione con la dott.ssa Anna Calligaris


cuneiforme

 

 

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE

Facoltà di Lettere e Filosofia

Dipartimento di Filosofia

Aula 44

 

III piano
Androna Campo Marzio 10
Trieste


La consulenza filosofica, tra cultura terapeutica e terapia della cultura


Venezia, 6 giugno 2009

 ore  14.00 – 19.00

La consulenza filosofica
tra cultura terapeutica e terapia della cultura

Seminario al Master Universitario di 2° livello in
Consulenza Filosofica

studio

Università Ca’ Foscari Venezia

Aula Tesa D

Dipartimento di Filosofia
Facoltà di Lettere e Filosofia

Biblioteca di Servizio Didattico
Zattere, Dorsuduro  1392
Venezia


Paradossi, contesti e (s)vincoli della comunicazione


Venezia, 6 giugno 2009

ore 9.00 – 13.00

Paradossi, contesti e (s)vincoli della comunicazione

Lezione al Master Universitario di 2° livello in
Consulenza filosofica

porte_foscari

Università Ca’ Foscari Venezia

Aula seminari

Dipartimento di Filosofia
Facoltà di Lettere e Filosofia

Palazzo Malcanton-Marcorà
Dorsuduro  3484/D
Venezia


Dove il pensiero esita


Udine, 8 maggio 2009

ore 17.30

presentazione del libro

Dove il pensiero esita
Gregory Bateson e il doppio vincolo

 

tiziano-possamai-dove-il-pensiero-esita1

 

Libreria Moderna

via Cavour 13

introduce Mario Turello

tiziano-possamai

 

nell’ambito della manifestazione vicino/lontano – premio Terzani

Identità e differenza al tempo dei conflitti

 Udine 7-10 maggio 2009

a cura dell’ASSOCIAZIONE CULTURALE VICINO LONTANO

Tiziano Possamai, Dove il pensiero esita

Messaggero Veneto, 8 maggio 2009

Messaggero Veneto, 21 aprile 2009

Udinecultura.it


Dove il pensiero esita a Udine


Udine, 1 aprile 2009

ore 14.30 – 18.00

Presentazione e discussione del libro

Dove il pensiero esita
Gregory Bateson e il doppio vincolo

dove-il-pensiero-esita1

Aula magna Centro Solidarietà Giovani
via Martignacco 187
Udine

l’incontro è a cura del Centro di Psicoterapia Sistemica, Familiare Relazionale

NAVEN

via Marangoni 95 – Udine


Introduzione al pensiero di Bateson


Trieste, 20 gennaio 2009

ore 15.00

Introduzione al pensiero di Bateson

Seminario nell’ambito del ciclo di incontri sui pensatori del Novecento

 


bateson-mead-cath

Liceo Scientifico Statale “Galileo Galilei”
via Mameli 4

Trieste


nell’ambito del Progetto Vico, a cura del prof. Raoul Kirchmayr
e del Laboratorio di filosofia contemporanea (Università degli Studi di Trieste)

gennaio/febbraio 2009


Torno al luogo da cui sono partito e conosco e il luogo per la prima volta


Roma, 13 dicembre 2008

ore 17.00

Torno al luogo da cui sono partito
e conosco il luogo per la prima volta

78_bateson

Intervento al
Seminario nazionale sul “double bind ” (doppio vincolo o doppio legame)
a cura del Circolo Bateson di Roma

“CERTI VANTAGGI…”
INTORNO AL DOPPIO VINCOLO

13 e 14 dicembre 2008

Sala convegni
Sede di Legambiente
via Salaria 403, Roma

Programma
Relazioni


Tra filosofia e consulenza


Trieste, 12 dicembre 2008

ore 15.00

Tra filosofia e consulenza

Relazione al Convegno:

Pratiche filosofiche. Un osservatorio critico


a cura del Laboratorio di filosofia contemporanea
e dell’Osservatorio critico sulla consulenza filosofica

Università degli Studi di Trieste

12 e 13 dicembre 2008

Palazzo dei Congressi
Stazione Marittima

Molo dei Bersaglieri 3
Trieste

rive

Brouchure

Le “pratiche filosofiche” a Trieste


Programma del convegno

il Piccolo 11 dicembre 2008 Cultura-Spettacolo
il Piccolo 11 dicembre 2008 Cultura-Spettacolo


Teoria del doppio vincolo ed ecologia della mente in uno dei padri della Scuola di Palo Alto


Udine, 8 aprile 2008

ore 14:30

Teoria del doppio vincolo ed ecologia della mente in uno dei padri della Scuola di Palo Alto

Intervento nell’ambito del Laboratorio di filosofia contemporanea

a cura dei proff. Maria Mittiga e Damiano Cantone

Aula magna
Liceo Classico Statale  “Jacopo Stellini”

63_571max2

Piazza I° Maggio
Udine

MessaggeroVeneto


Filosofia, psichiatria e comunicazione. Un approccio sistemico


Trieste, 29 gennaio 2008

ore 15.00

Filosofia, psichiatria, comunicazione
Un approccio sistemico

Intervento nell’ambito del ciclo di seminari sul rapporto tra psichiatria e filosofia

10296672_10203745505137726_1981544727498519764_n

Liceo Scientifico Statale “Galileo Galilei”
via Mameli 4
Trieste


nell’ambito del Progetto “Vico”, a cura del prof. Raoul Kirchmayr
e del Laboratorio di filosofia contemporanea (Università degli Studi di Trieste)

 


La consulenza filosofica in questione


Reggio Emilia, 21 gennaio 2008

ore 18.00

La consulenza filosofica in questione

Relazione al
XVIII CONVEGNO NAZIONALE DEI DOTTORATI DI RICERCA IN FILOSOFIA

 

portico

viale Allegri 9
Sede di Reggio dell’Università di Modena e Reggio Emilia

Sala B, sessione III
IL DIBATTITO CONTEMPORANEO:
MODERNO E POSTMODERNO, ALTERITA’, NUOVE FORME DELLA RIFLESSIONE FILOSOFICA
Direttore  Maurizio Ferraris

Istituto Banfi Centro studi filosofici
Coordinamento Nazionale dei Dottorati di Ricerca in Filosofia
Università di Modena e Reggio Emilia

Reggio Emilia, 21/24 gennaio 2008

Programma
Depliant
Relazioni dottorandi


La consulenza filosofica come rapporto a due


Trieste, 9 marzo 2007

ore 10.00

La consulenza filosofica come rapporto a due

Intervento nell’ambito del ciclo d’incontri seminariali sulla “Consulenza filosofica”
a cura del prof. Pier Aldo Rovatti

in collaborazione con la dott.ssa Alessandra Giannelli

Università degli Studi di Trieste
Facoltà di Lettere e filosofia

Dipartimento di filosofia

Aula A

Androna Campo Marzio 10

Trieste

tiziano-possamai


Locandina

Articolo


Il disagio della postmodernità


Trieste, 23 gennaio 2007

ore 15.00

Il disagio della postmodernità

Intervento di apertura del ciclo di conferenze sulla cura di sé

msc_pdn_freud

bauman

Liceo Scientifico Statale ”Galileo Galilei”

via Mameli 4

Progetto “Vico” a cura del prof. Raoul Kirchmayr
e del
Laboratorio di filosofia contemporanea (Università degli Studi di Trieste)


Chi siamo?


Monfalcone, ottobre/dicembre 2005

ogni venerdì dalle ore 18.00 alle 20.00

Incontri seminariali di pratica filosofica

“Chi siamo?”

a cura dell’Associazione culturale La gaia scienza di Udine
Laboratorio per le pratiche e la consulenza filosofica

200711161211510_salabianco

Sala conferenze della
B
iblioteca comunale di Monfalcone
via Ceriani 10


Locandina

Diario di bordo


La formazione flessibile, ovvero come apprendere a disapprendere


Trieste, 19 ottobre 2005

ore 17.30

La formazione flessibile, ovvero come apprendere a disapprendere

12

Il mondo che diventa azienda

presentazione del fascicolo di aut aut sulle Retoriche del management

presso la Biblioteca Statale di Trieste

Largo Papa Giovanni


Relazioni di Augusto Debernardi, Giovanni Leghissa, Tiziano Possamai, Pier Aldo Rovatti


Trieste.com
il Piccolo


Formazione e flessibilità


Roma, 4-5 giugno 2005

Formazione e flessibilità

intervento al Seminario nazionale sul pensiero di Gregory Bateson

“A cosa stai pensando?”

Riflessioni (in parte) disordinate in un contesto che si autorganizza

Villa Ada

villa-ada_full

Sala conferenze di Legambiente

via Salaria 403
Roma

a cura del Circolo Bateson